CIC Edizioni Internazionali

Corsi:
IL PAZIENTE AFFETTO DA SCLEROSI MULTIPLA: COSA CAMBIA NEL NUOVO SCENARIO TERAPEUTICO

IL PAZIENTE AFFETTO DA SCLEROSI MULTIPLA...Descrizione sintetica del corso: Le opzioni di trattamento per la SM si sono ampliate e continueranno a espandersi nel prossimo futuro. Un’attenta valutazione del rapporto rischio-beneficio è parte dell’algoritmo decisionale per il singolo paziente. Per i nuovi farmaci occorre uno stretto monitoraggio degli Eventi Avversi (EA) già evidenziati nei trials registrativi, per confermarne la frequenza e l’intensità e per segnalare EA non ancora riportati. Il neurologo deve conoscere gli EA dei vari farmaci e la loro gestione e deve illustrare al paziente gli stessi sia per permettere una buona QoL, sia per evitare EA gravi e favorire l’aderenza al monitoraggio.
La SM incide significativamente sulla qualità di vita dei pazienti anche nelle fasi iniziali in cui la disabilità è assente o lieve. La correlazione biunivoca tra aderenza terapeutica e qualità di vita è ben dimostrata ed è opinione comune che essa debba essere adeguatamente valutata anche negli studi clinici.
Pertanto, occorre focalizzare l’attenzione anche su “risultati patient-centered”, con l’obiettivo di verificare e validare non soltanto l’efficacia clinica dei farmaci (efficacy) ma anche la loro efficacia reale (effectiveness), che per essere piena deve necessariamente tradursi in significativi benefici anche in termini di qualità di vita correlata alla salute e al benessere psicofisico della persona-paziente.
Ne consegue, nella pratica quotidiana, l’importanza di conoscere le dinamiche basilari della comunicazione medico-paziente, in riferimento particolare all’impatto della percezione diversificata del rischio e dei diversi fattori di “non aderenza”, tenendo conto dell’health literacy del paziente e dell’informazione reperibile in Internet. Emerge di fatto la necessità di un approccio olistico/multidimensionale che vada oltre gli obiettivi più propriamente clinico-terapeutici e miri ad intercettare hidden/unmeet needs quali, ad esempio, quelli psicologici, spirituali e sociali, che hanno un impatto notevole su aderenza alla terapia e qualità di vita.
 
Obiettivo formativo: Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - Profili di cura
 
Provider ECM: ID 284
 
Segreteria Organizzativa: CIC Edizioni Internazionali Srl Unipersonale
 
Data inizio: 31/07/2016 / Data fine: 31/12/2016
 
Costo di partecipazione al corso: / (corso gratuito)
 

Crediti formativi: 5
 
  
I crediti verranno rilasciati solamente per le seguenti figure professionali:
 
Medico Chirurgo nelle seguenti discipline di riferimento
· Direzione Medica Di Presidio Ospedaliero
. Neurologia
. Medicina Generale (Medici Di Famiglia)
 
Farmacista nelle seguenti discipline di riferimento
· Farmacia ospedaliera
· Farmacia del territorio
 
Infermiere nella seguente disciplina di riferimento
· Infermiere
 
Infermiere pediatrico nella seguente disciplina di riferimento
· Infermiere pediatrico

Accedi al corso
Iscriviti al corso
 
Non ricordi i codici
di accesso?

 
RECUPERALI ADESSO


SM E WEB: CRITICITÀ E OPPORTUNITÀ. IL PROCESSO DECISIONALE TRA RESPONSABILITÀ DEL CURANTE DIGITALIZZATO E ASPETTATIVE DEL PAZIENTE INTERNAUTA

SCLEROSI MULTIPLA...Descrizione sintetica del corso: Nell’era del Web e della e-Healt la gestione della sclerosi multipla va rapidamente modificandosi ponendo il curante di fronte a sfide impegnative fin dalla fase di comunicazione della diagnosi. Sempre più spesso il "paziente/persona" web-informato chiede di partecipare ai processi decisionali che lo riguardano e, in particolare, di discutere sulle possibili strategie terapeutiche. Di fatto la disponibilità di nuovi farmaci non ha impatto solo sulle aspettative terapeutiche del clinico, che dovrebbero essere proiettate sul lungo termine, ma anche su quelle del paziente, naïve o già in trattamento, che è invece prevalentemente focalizzato sul breve termine. In altri termini, il processo decisionale appare fortemente condizionato dalle richieste del paziente. L’eterogeneità delle informazioni disponibili dalle tante fonti accessibili (famiglia, caregivers e, soprattutto, il Web con i numerosi forum) contribuisce a generare disorientamento e falsi miti, complicando il percorso terapeutico. In questo contesto può indebolirsi la relazione di fiducia con il curante, con la conseguente possibilità di perdere di vista dell’obiettivo terapeutico prioritario, ovvero il controllo a lungo termine della malattia. Per tali motivi, al fine di costruire una alleanza terapeutica "reale", cresce l’importanza dell’atteggiamento del neurologo e del personale del centro clinico di riferimento nella "comunicazione", nell’ "orientamento" e nella "gestione" della scelta terapeutica in SM. E’ pertanto fondamentale conoscere le dinamiche basilari della comunicazione medico-paziente, in riferimento particolare all’impatto della percezione diversificata del rischio, dell'health literacy del paziente e dell’informazione reperibile in Internet. La condivisione della scelta terapeutica è un obiettivo fondamentale per una migliore aderenza e migliori risultati clinici, ma il curante non può e non deve rinunciare al suo preminente ruolo decisionale, proponendo la strategia terapeutica che ritiene più appropriata al singolo caso...
 
Obiettivo formativo: Documentazione clinica, percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza – profili di cura
 
Provider ECM: ID 284
 
Segreteria Organizzativa: CIC Edizioni Internazionali Srl Unipersonale
 
Data inizio: 15/06/2016 / Data fine: 31/12/2016
 
Costo di partecipazione al corso: / (corso gratuito)
 

Crediti formativi: 5
 
  
I crediti verranno rilasciati solamente per le seguenti figure professionali:
 
Medico Chirurgo nelle seguenti discipline di riferimento
· Neurologia
· Neurofisiopatologia
· Medicina Generale
· Direzione Medica di Presidio Ospedaliero
· Psicoterapia
 
Psicologo nelle seguenti discipline di riferimento
· Psicologia
· Psicoterapia
 
Farmacista nelle seguenti discipline di riferimento
· Farmacia ospedaliera
· Farmacia del territorio
 
Infermiere nella seguente disciplina di riferimento
· Infermiere
 
Infermiere pediatrico nella seguente disciplina di riferimento
· Infermiere pediatrico

Accedi al corso
Iscriviti al corso
 
Non ricordi i codici
di accesso?

 
RECUPERALI ADESSO


CIC Edizioni Internazionali
00198 Roma
Telefono: 06.84.12.673 / Fax: 06.84.12.688

powered by Virtual Meeting